Visualizzazioni totali

martedì 1 novembre 2011

Elogio dell'ombra (...verso il centro)


Dal Sud, dall'Est, dall'Ovest, dal Nord,
convergono i cammini che mi hanno portato 
nel mio segreto centro.
Quei cammini furono echi e passi,
donne, uomini, agonie, resurrezioni,
giorni e notti,
dormiveglia e sogni,
Ogni infimo istante dello ieri
e di tutti gli ieri del mondo,
la ferma spada del danese e la luna del persiano,
gli atti dei morti, il condiviso amore, le parole,
Emerson e la neve e tante cose.
Adesso posso dimenticarle. Arrivo al mio centro,
alla mia algebra, alla mia chiave,
al mio specchio.
Presto saprò chi sono.

da J.l. Borges - Elogio dell'ombra.