Visualizzazioni totali

giovedì 17 novembre 2011

L'Uomo tra due infiniti



Che cos'è in fondo l'uomo nella natura? 
Un nulla rispetto all'infinito, un tutto rispetto al nulla, un qualcosa di mezzo tra il niente e il tutto. 
Infinitamente lontano dall'abbracciare gli estremi, la fine delle cose e il loro principio gli sono invincibilmente nascosti in un impenetrabile segreto, ed egli è ugualmente incapace di vedere il nulla da cui è stato tratto e l'infinito dal quale è inghiottito.
Che cosa farà allora, se non scorgere qualche apparenza di ciò che è intermedio tra le cose, in un eterna disperazione di poter conoscere il loro principio e la loro fine? 
Tutte le cose sono uscite dal nulla e sono portate verso l'infinito.

BLAISE PASCAL